Pensieri

Mentre la notte

tutto filtra e nasconde,

folate di vento gelido

sui miei esili pensieri,

fragile calore esausto.

La luna ci guarda

e impallidisce

ai nostri gesti scriteriati.

Le stelle si spengono

al finir della notte,

insopportabile è per loro

la giornata dell’uomo.

Marco Fantuzzi

The Very Inspiring Blogger Award “2″

The Very Inspiring Blogger Award “2″

Immagine

Ringrazio l’amica Carla, creatrice del blog http://ladimoradelpensiero.wordpress.com/per questa nuova nomination, la seconda in pochi giorni.

Regole:

1. Ringraziare il/la blogger che vi ha nominato

2. Elencare le regole e visualizzare il logo del premio

3. Condividere 7 fatti su di voi

4. Nominare 15 blogger e notificargli la nomination

Stasera non saprei cosa scrivere su di me, mi vengono in mente solo cose banali, e io non amo la banalità, se passate sul mio profilo facebook, se già non l’avete sbirciato, scoprirete qualcosa d’altro, forse non tanto. Sono appassionato di fotografia, e magari presto vi comunicherò un blog che ho aperto (ma è un progetto che non è ancora decollato).

https://www.facebook.com/marco.fantuzzi.9

Nomination: tutti i blogger che passeranno di qui sono nominati, ci sono persone bravissime e io non voglio fare torti a nessuno. Prendetevi la nomination così conosceremo qualcosa di più.

Mille Grazie a Carla e a tutti che seguo e che mi seguono, grazie a loro sto diventando uno scrittore migliore, e spero anche una persona migliore. Dopo tutte queste nomination spero arriverà anche l’Oscar.

Premio “Talento Innato”

Immagine

 

Il premio nasce dal desiderio di Carla (http://ladimoradelpensiero.wordpress.com) di donare la meritata visibilità ai bloggers che, con la loro presenza, arricchiscono WordPress.com e, con accordata disponibilità, spalancare una finestra sul loro animo, scoprendoli un po’ di più. Si ringrazia One Shot, appassionato di fotografia, http://lanimadiunoscatto.wordpress.com , per aver concesso di usare uno dei suoi scatti.

Regole:

– Utilizzare il logo (perdonate l’artigianalità)

– Menzionare chi vi ha nominato

– Nominare 10 Blogger, nei quali scorgete la dote del Talento, notificando loro la nomination

– Rispondere alle seguenti domande:

  • Quando hai capito di amare la “scrittura”?
    (da pochi anni, galeotto fu un corso di memoir c/o la biblioteca della mia città)
  • Ti ispiri mai alla tua realtà?
    (spesso, ma non necessariamente)
  • Se potessi partecipare e vincere una competizione letteraria o fotografica importante, quale sarebbe?
    (non sono particolarmente ambizioso ma un Premio Nobel non sarebbe male, o un Nikon Photo Contest)
  • In cambio di una ingente somma di denaro, riusciresti a realizzare qualcosa lontanissima dalle tue corde?
    (credo di no, ma nella vita difficile predire il futuro, meglio rimanere nel presente)
  • Ami sperimentare?
    (Sì, mi piace scrivere cose diverse, anche se non sempre le pubblico)

– Offri qualcosa di inedito alle persone che ti seguono e credono nelle tue capacità.
(per stasera ho raccontato abbastanza di me, alla prossima…)

 

Nomination: tutti i blogger che mi seguono (non me la sento di fare torti a nessuno, chi leggerà si senta nominato).

Con parole di Carla

Grazie a tutti per le emozioni che donate!

Racconto_5

…ma io ero pronto ad alzare il tiro, a dilagare per sempre nel suo cuore, ne ebbi la certezza quando Lei mi inviò questa poesia che iniziava così:

Seguimi nella gioia

di un attimo fugace

che diventerà eterno…”

Risposi con poche parole, cariche di emozioni, alla sua poesia.

Ciao,
è una poesia bellissima, dolcissima e struggente, una vera dichiarazione d’amore.
Una fortuna per me averla ricevuta.
Stasera il mio cuore batte forte.”

Il giorno dopo le mandai una mia poesia:

profumo di donna da respirare a lungo,

il passo leggero del tuo amore,

pieno di grazia e di forza.

Il sorriso caldo, solare, che mi accoglie,

un amore sempre bramato,

un abbandono dei sensi sempre cercato.

Un desiderio di felicità,

a volte frainteso,

spesso disatteso.

questa è una donna,

la mia donna,

quella dei miei sogni,

un sogno spesso sopito sotto la cenere.

Un soffio energico,

e un mondo nuovo si dischiude.

Pochi giorni un’altra poesia, di cui rammento le prime parole, mi scaldava nuovamente il cuore:

Sono le emozioni

che parlano

attraverso

i battiti del cuore

ascoltali…

Sono nel buio

Sono nel buio

del mondo,

ignaro della luce

che brilla nelle stelle.

Ascolto il mio cuore

in sconfinati silenzi.

C’è un amore

che toglie il sorriso,

che brucia

ogni emozione.

Il mio lento parlare

si sta spegnendo.

Il tuo lento incedere,

una vera grazia,

riempie il cuore

di estasi e tormento.

Hai l’eleganza

di una garzetta in volo

nel tuo virgineo vestito,

sull’oro del tramonto.

Hai spiccato di nuovo il volo,

benedetta te e il tuo amore.

Marco Fantuzzi

Piccole poesie_1

Poeta mio

non barcollare

se assumi troppe parole.

———————————-

Mi annido

nei tuoi pensieri più astratti

dissimulando un’emozione.

———————————–

L’alternarsi delle stagioni

del giorno e della notte

del bene e del male

il bianco che partorisce il nero.

————————————–

Lacrime di rugiada

scendono dal tuo viso

bagnano il mio cuore

spegnendone l’ardore.

————————————-

Marco Fantuzzi

Racconto_4

…pochi giorni dopo Lei mi scrisse, in risposta a questi miei pensieri, una lettera molto accorata:

Bella la tua poesia, mi piace, mi piace lo sfogo che sento, le tue parole, i tuoi pensieri sono veramente forti.

Penso sia davvero doloroso avere la sensazione di deludere le persone che amiamo, però è più doloroso quando siamo delusi dai nostri comportamenti, quando non amiamo ciò che siamo, ciò che facciamo, addirittura ciò che pensiamo.

Mi spiace di aver scatenato un tale turbinio di sentimenti…però era ora che uscissero!!!

Cerca di volerti bene…, la felicità è fare uscire la bellezza che c’è in ognuno di noi e lasciare andare le oscure paure il più delle volte frutto della nostra immaginazione.

Non farti troppe domande, tu non hai il potere di cambiare la vita di nessuno, ognuno di noi è responsabile e risponde della propria vita.

Non preoccuparti di come credi di apparire, nemmeno devi preoccuparti di potermi deludere, non ti riuscirebbe!!”

Qui ho capito che mi ero innamorato di questa donna così viscerale, così vera, dovevo capire cosa provava Lei, senza rischiare di rovinare un’amicizia che cresceva a dismisura.

La lusingai con dolci parole, scrivevo poesie avendo ormai solo Lei come fonte di ispirazione, si sentiva molto emozionata, fu lì che cominciò a definirmi un poeta, sentii che ormai avevo fatto breccia nel suo cuore, anche se ancora mi sentiva solo come un grande amico…

Marco Fantuzzi

Giovane sogno

Dolce l’oblio

di un sogno ristoratore,

hai sciolto i lunghi capelli

a cingerti le spalle, nude.

Non c’è traccia nel mio cuore

del tuo giovane corpo,

il risveglio, ahimè,

l’ha cancellato.

Fuggir non è più tempo

osar questo giammai,

stringendo i pugni

quale rancore celerai!

Marco Fantuzzi