…Tu

Quale quieta dolcezza

distende il tuo viso,

la calma di un lago di montagna

in cui specchiare la mia età.

Raccogli i miei pensieri

i miei sguardi furtivi

i malcelati desideri.

Ti prego

guardami e sorridi,

sciogli i fili

che imprigionano il mio cuore.

Tramonta il sole

sulla mia vecchia età,

tu puoi fermare il tempo

per una dolce eternità.

Marco Fantuzzi

4 pensieri riguardo “…Tu”

I commenti sono chiusi.