Catene

Il mio cuore è incatenato

e nuvole all’orizzonte

gonfiano il mio petto

(improbabile Prometeo son dunque io?)

Cattura il mio sguardo

la gioia dileguata

tra mille e mille rivoli

di troppo amor concesso.

Rondini solcano il cielo

di un’estate che non c’è.

Marco Fantuzzi

8 pensieri riguardo “Catene”

      1. Non ti conosco bene, ma la butto: ti ho taggato, se ti va magari puoi scrivere i tuoi pensieri scegliendo degli argomenti…non mi sembrava una cattiva idea, il mondo delle parole è affascinante.

        "Mi piace"

      2. Ti ringrazio della stima, ho partecipato in passato ad una più diffusa socialità, ma ora sono soprattutto chiuso in me stesso. Questo sono io adesso, purtroppo, ma il vento cambierà…devo solo aspettare…quanto non so. Grazie del pensiero Fulvia.

        Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.