LXXVIII. SPLEEN -Charles Baudelaire

Quand le ciel bas et lourd pèse comme un couvercle
Sur l’esprit gémissant en proie aux longs ennuis,
Et que de l’horizon embrassant tout le cercle
Il nous verse un jour noir plus triste que les nuits;
Quand la terre est changée en un cachot humide,
Où l’Espérance, comme une chauve-souris,
S’en va battant les murs de son aile timide
Et se cognant la tête à des plafonds pourris;
Quand la pluie étalant ses immenses traînées
D’une vaste prison imite les barreaux,
Et qu’un peuple muet d’infâmes araignées
Vient tendre ses filets au fond de nos cerveaux,
Des cloches tout à coup sautent avec furie
Et lancent vers le ciel un affreux hurlement,
Ainsi que des esprits errants et sans patrie
Qui se mettent à geindre opiniâtrément.

– Et de longs corbillards, sans tambours ni musique,
Défilent lentement dans mon âme; l’Espoir,
Vaincu, pleure, et l’Angoisse atroce, despotique,
Sur mon crâne incliné plante son drapeau noir.

7 pensieri riguardo “LXXVIII. SPLEEN -Charles Baudelaire”

  1. Meteo dell’anima… si accorda anche con la giornata di burrasca che si sta preparando qui da noi. Baudelaire è davvero un grande senza tempo, lo adoro, anche se a volte mi fa male. Grazie per aver proposto questa splendida poesia!

    Piace a 1 persona

      1. Io che no sono brava col francese, mi trovo bene con i testi con traduzione a fronte, così non perdo l’impressione globale della lirica in lingua originale e poi approfondisco il significato in italiano

        "Mi piace"

      2. Io ogni tanto ci provo a leggere il francese, ho tradotto anche una mia poesia, e mi piacerebbe tradurre tutto il libro che ho scritto, ma è un bell’impegno considerando che il francese è scolastico, e di tanti anni fa.

        Piace a 1 persona

      3. Ci vuole un po’ di pazzia per diventare professionisti, già un’amica che conosce bene le lingue si è rifiutata, ma quest’inverno, oltre a rivedere i miei inediti, da cui voglio trarre un altro libro, proverò a cimentarmi in qualcosa al di sopra delle mie possibilità, se no che vita è! 🙂

        Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.