E’ giorno di mercato

È giorno di mercato,

giovani donne col velo dipinto

e la terra sul viso.

I venditori schiamazzano,

facce gialle, ma non per la bile,

e i passanti osservano il clamore.

E io guardo lei, dolce come il miele,

e i piccoli seni, delicati come la sua gioventù,

ma lei passeggia un piccolo cane,

nell’incuranza del mondo.

 

Marco Fantuzzi