Pensieri d’autunno

Un vento impetuoso

soffia parole nei nostri pensieri

e ci porta profumo di castagne,

l’umido dei boschi,

il vino fresco di vendemmia.

Si sposano freschi sapori di montagna,

di foglie accartocciate

di passi su foglie ingiallite.

Ricordi di gioventù

profumi di pini e castagni

di aria fina, di cieli tersi.

E acque limpide

in cui sfuggono trote in cerca di felicità.

Marco Fantuzzi

Tra musica e parole (a F.D.A.)

Complimenti Daniela, un bellissimo e intenso ritratto.

Il Canto delle Muse

E’ancora un grande sogno
essere il mare che amavi
o riva di terra caparbia
di roccia e di greggi
che accolse l’anima schiva
cresciuta fra caruggi
e mai intaccò  amore
che per lei nutrivi
pur se ti graffiò il cuore.

Con punta di dura matita
e tratti essenziali
premesti sulle coscienze
liberandole da torpore
da un’oblio senza cura
denunciando ingiustizie
rabbie e paura
di derelitti sfortunati
deboli umani contriti
nel loro esser diversi
anime tribolate smarrite
riconosciute riscattate
dai crudi tuoi versi.

Ed è sogno mio muto
desio vivo anche oggi
d’esser stata un neurone
perso nell’ultima onda
della tua mente feconda
che compose ogni canzone
in vece di coro arguto
che ha preferito dar voce
al tuo cantare di maggi
ai disperati posti in croce
al collante forte e sottile
che unì poesia a protesta
tra solchi di scuro vinile.

Loro eran traccia tu mente
libero nel tuo esser…

View original post 113 altre parole

Fotografo pozzanghere

Fotografo pozzanghere,

lì, dove si specchia

tutto il nostro mondo.

Attendo lacrime dal cielo

per riempire le buche

del nostro cammino.

Fiori e colori emergono

dal nostro evanescente vissuto,

fatto di lunghe attese

ed esplosive rinascite.

Ogni stagione

ha le sue pozzanghere,

i suoi ricordi,

i suoi colori.

E io sono lì,

immortalo quadri di riflessione,

dove la vita ha scavato il suo tempo.

Marco Fantuzzi

Cammino senza meta

Cammino senza meta

tra le pieghe della vita,

una persona speciale

attende il mio candore,

nel sole, nel piacere

di blandire i miei versi.

Cammino tra la gente

in modo indifferente,

una persona speciale

alberga nel mio cuore,

ma non ditelo a nessuno

altrimenti se ne andrà.

Cammino distratto

nel dilagare del fiume,

una persona speciale

nuotar non sa in questi gorghi,

nell’argentino scintillio

che imporpora il tramonto.

Marco Fantuzzi

C’è un amore che vorrei

C’è un sorriso che vorrei

ma non so ottenere,

c’è una felicità raccolta

che non so accarezzare.

C’è un amore che non so

una vita che non so,

pensieri in volo

come colorati aquiloni.

Mi guardi e non parli

e io non so che fare,

mi guardi e non sorridi

e spegni dentro me la speranza.

So dove sei

e ti dovrei cercare,

so con chi sei,

quella desolata solitudine.

Ma non sono ancora pronto,

forse non basterà la vita intera

per avvicinarti e…

…vivremo con la consapevolezza

che l’amore non era più forte

di noi stessi.

Marco Fantuzzi

Mi nutro di questo spettacolo

Mi nutro di questo spettacolo

che è l’amore in fiore,

e odoro le tue emozioni

come un respiro di vento.

La tua pelle è un velluto

posato sui miei occhi,

e le mie dita ti sfiorano soltanto,

ma questo basta al mio cuore.

Risplende il tuo viso, in un bacio di sole,

e mentre ti scendo tra le braccia,

lunghe come la vita che ci aspetta,

tremolano le mie dita.

E mi soffermo lì, senza pensare,

lì, dove nasce la vita.

Marco Fantuzzi

80 MILIONI DI DISABILI NON ACCEDONO AI SITI WEB, IL PARLAMENTO EUROPEO VOTA PER UNA LEGGE

Sirena Guerriglia Blog

Nell’era “net”, dell'”e-commerce”, dell’ “home-banking” e del “selfpublishing”, 80 mln di cittadini europei disabili esclusi dai siti web di aziende e/o settori pubblici perchè questi non ancora accessibili.

Moltissimi servizi ormai vengono erogati solo su internet (bollette, pagelle scolastiche, dati Inps) ma persone disabili, per esempio: non vedenti, o persone che hanno difficoltà motorie importanti, come possono fare per  fruirne in privacy e autonomia?  

Il 26 Ottobre 2016 il Parlamento europeo ha votato per la realizzazione di una legge che obblighi le organizzazioni del settore pubblico a rendere accessibili a tutti i propri siti e i propri servizi, sarà la volta buona? 

web-disabilitaMaurizio Molinari, giornalista cieco dalla nascita, e addetto stampa per l’Italia al Parlamento Europeo, spiega i contenuti delle norme stabilite in un video
Ottanta milioni di cittadini europei con disabilita’ devono poter accedere ai siti web che offrono i servizi pubblici. Questo il tema su…

View original post 223 altre parole

È un movimento continuo

È un movimento continuo

introdurmi nella vita tua.

Questo pulsare incessante

che lubrifica i tuoi sentimenti

è una raccolta di emozioni,

stringerti a me con forza

e infinita dolcezza,

è il sangue che si mescola al tuo

e crea bagliori infiniti,

pietrifica una luna, ammutolita,

risvegliata da sì tanta luce

che par che dica, io pudica stella,

o riflesso pianeta se vi va,

non voglio arrossire come un sole,

al cospetto dei vostri assatanati languori.

 

Marco Fantuzzi