Universi paralleli

Universi paralleli, una teoria affascinante, noi siamo qui e in un altro posto (e Dio non c’entra in questo caso), è un problema di fisica: se le particelle subatomiche hanno la capacità di trovarsi in due posti contemporaneamente, significa che anch’io, che di atomi sono costituito, ho lo stesso potere?

Mi faccio un’altra domanda: quando sto creando, in teoria dal nulla, perché prima non esisteva, qualcosa, qualsiasi cosa, lo sto facendo realmente o non sto attingendo risorse dall’altro io, di cui non conosco nulla?

Un link, tanto per cominciare ad approfondire l’argomento:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/03/universi-paralleli-esistono-potrebbero-interarigire/1243794/

Marco Fantuzzi

3 pensieri riguardo “Universi paralleli”

  1. L’idea degli universi paralleli mi affascina, fantastico su come sarebbe bello, grazie a un salto inter universale andare a spiare il nostro “gemello diverso.” Ma, in fondo al cuore, rimango scettica.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.