Rimando la mia vita

Rimando la mia vita

all’amore donato,

all’amicizia, alla felicità.

Rimane solitudine

e nemmeno il sorriso

a stender rughe sul mio viso.

Pallida, evanescente luna

che ancora vegli su di me

a protegger gli anni miei.

Si accendono le stelle

su queste buie notti

da spiriti bagnate.

Un tempo riempiva

le cavità del mio cuore

la spensierata gioventù.

Ora, sul limitar degli anni,

comprendo il ritornar bambino,

tu sempre sei nei miei pensieri,

cosa rimane degli occhi tuoi?

Marco Fantuzzi

4 pensieri riguardo “Rimando la mia vita”

  1. se rovistiamo nelle tasche troviamo tanta nostalgia e qualche rimpianto, ma anche la soddisfazione di aver vissuto gioie e amori. Col tempo giunge la rassegnazione che il passato è alle spalle e tutto sommato dobbiamo proseguire un cammino che può riservare altre sorprese… ciao Marco, buon proseguo

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.