L’amore è devastante

L’amore è devastante,

anche quando non c’è,

e già mi mancano le tue labbra

la tua bocca nella mia

il tuo affanno che mi guarda

mentre il respiro sale sopra me.

Il tuo cuore batte forte nell’appoggiare

le mani sul tuo corpo ignudo,

il tuo sospiro langue nell’attimo fuggente

il tuo godere senza freni

le tue urla di immenso piacere

a tutto questo devo rinunciare?

Ora sei nel mondo delle mie illusioni

e spero tu non soffra quel che patisco io,

riempirei i tuoi cammini se potessi

per ascoltare i tacchi neri sull’asfalto

e per ogni passo un pensiero non sopito,

io che per amarti non ti ho capito.

L’illusione di una vita insieme

che non ho saputo darti,

forse un giorno sapremo ritrovarci,

con pensieri felici intrecceremo le mani

e accompagneremo i nostri anni

come un delicato volo di farfalla.

Non ho certezze sul futuro,

nessuno ne ha,

solo il tempo andato ci ricorda le nostre scelte

e i nostri sbagli, ma saranno stati vani

se ripercorreremo la strada battuta

senza cogliere ciò che ci dice il cuore.

 

Marco Fantuzzi