Un uomo in disuso

I miei velati ricordi di uomo in disuso

sono pallidi raggi di sole che annegano nel cielo,

con occhi stanchi intravedo a fatica le stelle

e corse a perdifiato in scintillanti primavere.

Lontano è l’universo che mi apparteneva

dissolto in livida polvere i passati ricordi,

al rallentatore attendo lo scorrere dei giorni

nella certezza che nulla è eterno, fuorché l’amore.

Marfan's poetry