Perché

Perché uccidiamo i nostri simili,

quale perversa mente, di un demone prigioniera,

ci corrode lo spirito?

Tu, spregevole essere,

con quale arroganza togli la vita altrui?

Quale diritto ti appartiene, la tua vita non vale niente,

nemmeno la tua morte è di valore.

Non sarai ricordato, ma cancellato per sempre,

per te non c’è memoria.

Marfan's poetry