Fuggevoli attimi

Il tuo tumulo di terra smossa

rammenta la nostra fragilità,

di noi coglitori di attimi,

usurpatori di altrui amori,

fuggevoli umani

accecati da lussuria e desiderio.

Sempre in cerca di nuovi orizzonti

sempre finiamo in spaventosi deserti

sotto un fuoco che fa ardere

i nostri pensieri.

 

Marco Fantuzzi

Un nuovo blog

Buongiorno amiche ed amici,

nelle scorse settimane ho comprato un dominio e costruito, insieme ad un carissimo amico, un nuovo blog in cui pubblicherò solo cose inerenti al mio libro e a quelli che pubblicherò in seguito:

http://www.almatiel.com

le iniziali dei componenti della mia famiglia Alessandro ed Elisa, i miei figli, Marco e Tiziana i loro genitori.

Il blog è ancora allo stato iniziale, ma volevo farvi questo dono, un breve filmato in cui recito una mia poesia, accompagnata dalla chitarra di un amico, nel primo spettacolo di lettura pubblica delle poesie tratte dal mio libro.

Buona visione

Marco